• it

Cistiti ricorrenti

trattamento-cistite-roma-future-live

CISTITI RICORRENTI: PROPRIETA’ DELL’IBISCO

Ellirose, un particolare estratto dai calici di fiore dell’ibisco, pianta che cresce nelle regioni dell’Africa centro-occidentale,  ha evidenziato delle specifiche proprietà antisettiche su alcuni germi responsabili di infezioni batteriche molto comuni.

Ellirose, grazie ad un metodo di estrazione brevettato in grado di ottenere la massima concentrazione di principi attivi, permette di ottenere un estratto con il:

  • 45% di composti polifenolici, in particolare le Proantocianidine
  • 40% di acidi organici, in particolare l’acido protocatecuico, l’acido citrico e l’acido malico.

Grazie a questi principi attivi Ellirose si è dimostrato efficace nelle infezioni urinarie di origine batterica  dal momento che:

  • le Proantocianidine inibiscono l’adesione del batterio alle cellule della mucosa vescicale che di conseguenza può essere eliminato con le urine
  • gli acidi organici determinano una rapida acidificazione delle urine che contribuisce a creare un ambiente sfavorevole allo sviluppo batterico.

Studi recenti hanno dimostrato la specifica capacità dell’estratto di Ibisco di inibire la crescita e lo sviluppo di ceppi di Escherichia Coli, un batterio responsabile di un elevato numero di casi di cistite ricorrente, e la capacità di antagonizzare lo sviluppo del principale lievito potenzialmente patogeno, la Candida albicans, responsabile di un gran numero di problemi a livello uro-ginecologico.

Donna Enzuryl bruciore 1000x667px

CISTITI RICORRENTI: RUOLO DELL’INFIAMMAZIONE

In corso di cistiti ricorrenti molto spesso lo stato infiammatorio a livello vescicale, determinato da un’infezione batterica, tende a mantenersi nel tempo, anche quando la componente batterica è stata apparentemente debellata.

Questo stato infiammatorio sub cronico è responsabile di tutta una sintomatologia costituita da bruciori, dolori e pesantezza a livello vescicale che può protrarsi per periodi anche abbastanza lunghi e che sono causa di notevoli disagi nella vita quotidiana.

In questi casi risulta particolarmente utile l’uso di particolari sostanze vegetali, ricche di enzimi proteolitici, in grado di esercitare una specifica azione antiinfiammatoria ed antiedemigena a livello del sistema urinario.

In particolare la Bromelina, estratta dal gambo dell’ananas, la Papaina, ricavata dalla papaya e la Proteasi da Fungo  estratta dal fungo Asperillus Oryzae, risultano particolarmente efficaci in quanto sono in grado di agire ciascuno ad uno specifico livello di pH, cioè sono in grado di esercitare il massimo effetto antiinfiammatorio indipendentemente dal grado di acidità delle urine di ogni soggetto.

Per ricevere maggiori informazioni è possibile usufruire in qualsiasi momento del modulo dei contatti (consultabile tramite il menu a inizio pagina).

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su Accetto acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi